Per la rubrica “storie vere di donne”, oggi abbiamo intervistato Arianna, ex animatrice che ha deciso di seguire la sua passione nel graphic design, adattando le sue capacità alle richieste del mercato. Qui una sua piccola introduzione:

mi chiamo Arianna, vivo in un piccolo paese della Sardegna e sono l’ideatrice di Panda Inviti Social. Il progetto nato durante il mio precedente lavoro in cui per necessità ho iniziato ad utilizzare la grafica a cui mi sono poi appassionata e dopo aver perso il mio lavoro di tanti anni da dipendente in cooperative sociali come animatrice in ludoteche e centri di aggregazione ho deciso di cambiare la situazione dando vita a Panda Inviti Social. Il precedente lavoro mi ha dato modo di crescere personalmente, dandomi poi la spinta per credere ancora sulle mie capacità iniziando a lavorare sul progetto; la strada è ancora lunga ma la passione è tanta.

Qual è la tua occupazione?

Al momento mi sto buttando a capofitto nel gestire e seguire il mio progetto Panda Inviti Social. Panda inviti Social è un servizio altamente personalizzato, rapido e professionale che consente a chiunque di avere comodamente sul proprio smartphone l’invito cucito su misura per il proprio evento e di poterlo condividere con i propri contatti WhatsApp, mail e Social Network.  Il progetto è nato pensando agli inviti ma man mano si sta sviluppando creando anche grafica per eventi, feste e compleanni. Come Funziona? Il cliente mi contatta, fornisce le informazioni base sull’evento quali ad esempio la data, la tipologia, il luogo, il tema in base alle sue preferenze; questo mi consente di creare una bozza grafica personalizzata che viene sottoposta al giudizio del cliente dopo la quale si procede a creare l’immagine definitiva pronta per essere condivisa.

Cosa hai studiato? Ti è stato utile per quello che fai ora?

Mi sono diplomata come perito turistico, non sono voluta andare all’università ma subito dopo ho iniziato a lavorare facendo la cameriera per poi passare a fare l’animatrice nelle ludoteche e nei centri di aggregazione. Sicuramente mi è stato tutto utile in quanto sono sempre stata a contatto con persone sia essi bambini che adulti che mi hanno permesso di sviluppare un forte senso di adattamento ma anche una buona autonomia decisionale. Inoltre ho anche raggiunto una buona capacità della gestione del lavoro grazie a tutte le mansioni svolte sia in ambito lavorativo che in ambito di volontariato.

Cosa ti ha ispirata e motivata nella creazione del tuo business?

Sono stata ispirata dalla mia passione per l’organizzazione di feste e compleanni, così ho deciso di unire le nuove competenze acquisite per dare vita al progetto di Panda Inviti Social. Nello specifico un giorno mi ha chiamata una mamma per fare l’animatrice al compleanno del suo bimbo, le ho proposto l’invito digitale, ha accolto la richiesta con molta approvazione dicendo che in effetti lei si sapeva giostrare bene con preparativi, allestimento ma non aveva competenze per poter creare un invito digitale carino da mandare a tutti gli invitati.

Quali sono stati gli step iniziali per mettere in moto la tua attività?

Per mettere in moto la mia attività ho iniziato facendo delle ricerche di mercato, materializzando la mia idea attraverso il business model grazie al quale ho capito il mio target, quali potevano essere i ricavi su cui puntare, i punti di forza e punti di debolezza del mio progetto portando a sviluppare la mia idea ad un livello commerciale. L’attività che svolgo di continuo invece è per me anche la più importante è lo storytelling del mio lavoro creando fiducia nelle persone.

Quali sono le capacità necessarie secondo te per intraprendere questa carriera?

Le capacità necessarie per intraprendere questa carriera secondo me sono: determinazione, empatia, professionalità, studio continuo, orientamento al problem solving e passione.

Quali sono gli strumenti ai quali non puoi rinunciare nel tuo lavoro?

Gli strumenti ai quali non posso rinunciare nel mio lavoro sono sicuramente il mio amato notebook con dentro tutti i programmi di grafica, il mio secondo compagno di vita è lo smartphone e il web in generale che mi fornisce altri mille strumenti. 

Quali sono state le sfide e le difficoltà maggiori che hai dovuto affrontare e come le hai superate?

In principio iniziare ad avere dimestichezza con i programmi di grafica vettoriale e renderli utili alla mia idea, attraverso lo studio e l’applicazione dei concetti e delle tecniche su cui si basa. Un’altra difficoltà è stata quella di creare fiducia nelle persone cercando il modo migliore di trasmettergli la mia passione verso questo lavoro e riuscire a monetizzare allo stesso tempo. Inoltre una difficoltà a cui sono andata incontro è stata quella di capire come differenziarmi dai miei concorrenti in quanto ho notato che già c’erano servizi del genere ma sono andata avanti nel mio obbiettivo offrendo un servizio altamente personalizzato che si prende cura dei sogni dei clienti realizzando qualcosa di unico.

Se potessi tornare indietro a quando hai iniziato, cosa diresti a te stessa?

Tornando indietro rifarei esattamente tutto ciò che ho fatto, perché ero molto provata dalle circostanze lavorative in cui mi trovavo e avere un obbiettivo è stata la mia salvezza.

Parlaci della tua routine quotidiana, hai qualche abitudine particolare che stimola il tuo successo? Come fai a conciliare vita e lavoro? 

Al momento mi ritengo fortunata in quanto ancora per poco abito con i miei genitori e svegliandomi presto riesco a conciliare il lavoro, dare una mano in casa e incastrare tutti gli altri impegni. Per lavorare e concentrarmi mi rinchiudo nel soggiorno di casa dove trovo pace ed ispirazione. Con il mio compagno stiamo costruendo casa quindi devo dire che al momento non mi annoio, sarà interamente costruita da zero e progettata da noi; aggiungendo un altro obbiettivo/sogno da raggiungere.

Cosa consiglieresti tu invece a chi vuole intraprendere la tua strada?

A chi vuole intraprendere la mia strada ma in generale per chi cerca il cambiamento, consiglio di uscire fuori dagli schermi, di applicarsi in qualcosa che le faccia stare bene e di porsi degli obbiettivi da portare avanti ad ogni costo.

La tua citazione preferita?

Prendi una buona idea e mantienila. Inseguila, e lavoraci fino a quando non funziona bene.
WALT DISNEY

 

Ecco dove potete seguire Arianna

Instagram 

Pinterest

Sito Web Panta Inviti Social

Facebook

 

Per altre interviste cliccate quì.

Post a Comment

Accetto la Privacy Policy