Da ragazzina che cantava nella doccia, a prima donna di colore a capo di una maison di moda di uno dei più grossi marchi del lusso (LVMH, multinazionale francese proprietaria di marchi del calibro di Chanel, Bulgari, Fendi, Givenchy, Louis Vuitton), la cotta di questa settimana é anche molto di più. Cantante, attrice, stilista, imprenditrice e icona femminile, oggi parliamo di Rihanna che a soli 32 é la musicista donna più ricca del mondo.

Biografia e inizio carriera

Robyn Rihanna Fenty nasce 32 anni fa a Bridgetown, nell’isola di Barbados. La sua infanzia non è facilissima; il padre soffre di dipendenza da cocaina, lei é spesso vittima di bullismo a causa del suo colorito di pelle troppo “chiaro”,  e quando ha 14 anni i suoi genitori divorziano.

La passione per la musica c’é sempre stata: inizia a cantare a 7 anni e, testarda sin da piccola, continua a farlo finché riesce finalmente a farsi notare dal produttore Evan Rogers, che si trova sull’isola in vacanza con la moglie. Con il suo gruppo di allora conquista Rogers eseguendo una canzone delle Destiny’s Child, Emotions, e a soli 16 anni si trasferisce negli Stati Uniti per seguire il suo sogno. Il suo album di debutto, Music of the Sun, viene pubblicato il 12 agosto 2005 negli USA dove debutta alla posizione numero 10 della Billboard 200, vendendo circa 69.000 copie nella prima settimana. A distanza di cinque mesi dall’uscita, l’album è stato certificato disco d’oro con oltre 500.000 copie vendute.

Il successo

Il secondo album esce nel 2006, lanciato dalla hit planetaria Umbrella, prodotta da Jay-Z. Seguono altri 7 dischi, 9 Grammy e moltissime collaborazioni con grandi nomi della musica mondiale, da Calvin Harris e David Guetta, a Maroon 5 e Coldplay.

Grazie all’enorme successo, Rihanna fonda (e finanzia) diversi enti benefici, come la Clara Lionel Foundation, che porta il nome dei suoi due nonni e nasce per fornire una migliore assistenza sanitaria alle fasce più povere di Barbados.

Riri (come la chiamano i fan) non ama far parlare di sé per gossip e indiscrezioni sulla sua vita privata, e dopo una brutta parentesi nel 2009 (Rihanna denuncia l’allora fidanzato Chris Brown per violenza domestica) si butta a capofitto nel lavoro, iniziando anche alcune collaborazioni nel campo della moda (Armani, Gucci, Balmain per citarne alcuni). Rihanna non si ferma qui ma strizza l’occhio anche al mondo del cinema, recitando in diversi film, uno tra tutti Ocean’s 8, al fianco di attrici del calibro di Sandra Bullock, Anne Hathaway e Cate Blanchett.

Rihanna é amatissima, e non grazie a studiate tecniche di marketing da influencer, gossip o sponsorizzazioni. La sua forte personalità, la schiettezza, il suo avere le idee ben chiare e non sentirsi in colpa per il proprio successo fanno di lei un esempio nuovo di donna nel ventunesimo secolo (anche se lei non ama considerarsi come tale).

Nel 2016 Rihanna lancia la sua linea di abbigliamento con il colosso dello sportwear, Puma. Con FentyxPuma Rihanna manda in passerella modelle di ogni taglia, colore o stato…una rivoluzione.

Fenty Beauty

Nel 2017 arriva Fenty Beauty, il suo brand di cosmetici. Il successo è immediato: Fenty Beauty fattura 72 milioni di dollari solo nel primo mese dal debutto, e diventa subito un ‘must have’ per tutte le amanti del beauty. La strategia di Rihanna punta tutto sull’inclusività: ad esempio, il marchio offre 50 tonalità diverse di fondotinta, pensate per rappresentare tutte le donne, qualunque sia la loro provenienza geografica e il colore della della loro pelle. Il successo è immenso, circa 500 milioni di euro solo nel 2018.

Nel 2019, Rihanna si espande al settore della lingerie con una collezione dal nome Savage x Fenty. Anche in questo caso, il successo immediato del progetto si deve al fatto che la sua linea di intimo é accessibile a tutte, offrendo taglie dalla XS alla 3XL, colori neutrali, e prezzi dai 10 ai 100 dollari.

Il segreto del successo di Rihanna? Lei stessa. Rihanna é amatissima sui social dove si mostra per quello che é. Il suo account Instagram @badgalriri, conta circa 80,9 milioni di followers ed é la principale vetrina per i suoi prodotti (Rihanna si diverte anche a caricare sul profilo tutorial di trucco per presentare i nuovi prodotti Fenty Beauty).

Che le piaccia o meno, non si può non considerare Rihanna un modello di business e di donna al quale ispirarsi!

 

Potete trovare altre cotte cliccando quì

 

Pic © Getty images

 

Post a Comment

Accetto la Privacy Policy