Pianifica un anno di successo

Questo 2020 sta (finalmente) giungendo al termine e dopo tutte le difficoltà avute, dall’affrontare una pandemia mondiale alle piccole rogne giornaliere, ti stai chiedendo come si pianifica un anno di successo e come evitare di commettere gli stessi errori nel 2021. Stai tranquilla, è un pensiero comune. Purtroppo per quanto ci sia la volontà di avere un anno produttivo e pieno di risultati positivi, ci sono tante variabili che possono stravolgere i nostri piani – chi si sarebbe mai aspettata un lockdown da pandemia coronavirus?

Abbiamo comunque messo insieme per voi 9 piccoli step e accorgimenti da seguire per costruire le basi e fare del prossimo anno quello migliore possibile, riuscire a raggiungere i tuoi obiettivi e realizzare i tuoi sogni.

1. Rifletti sull’anno passato

“L’esperienza da sola non ti insegna nulla. L’esperienza che è stata valutata ti insegna tutto” (A. Stanley). Per fare un piano per il nuovo che sia solido devi avere un punto di partenza. Prenditi un attimo per riflettere sull’anno appena passato per capire dove ti trovi ora, a che punto sei con la tua vita. E ancora, sei riuscita a fare quello che ti eri prefissata? Quali sono gli elementi che ti hanno portata ad avere successo o viceversa le cose che non ti hanno permessa di crescere? Valuta ogni attività svolta e prendi appunti su cosa vuoi e puoi cambiare. 

2. Lascia andare

Prediti del tempo per fare del decluttering, fisico ed emotivo e sbarazzati di tutto quello che non ti serve più o che non porta gioia nella tua vita. La prima cosa da eliminare nella tua vita sono per esempio le persone tossiche, quelle che non ti permettono di crescere, che ti fanno sentire piccola, impotente e incapace. Lascia poi andare rimpianti, sensi di colpa, paure. E’ arrivato il momento di splendere, butta via il marcio!

3. Definisci chi sei

Chi sei veramente e cosa vuoi? Capire questo ti permetterà di delineare degli obiettivi per il nuovo anno che vuoi veramente e che puoi realizzare per il tuo successo. Il passo successivo sarà quello di definire il tuo perchè. Perchè vuoi quello che vuoi? Un gioco di parole un po’ fastidioso per dire qualcosa che può sembrare scontato ma non lo è. Sapere cos’è davvero che ti spinge ad andare avanti, ti darà la carica giusta nei momenti difficili – perchè ce ne saranno sicuramente!

4. Crea una Vision Board

Una vision board è una raccolta di immagini o oggetti uniti tra loro in una sorta di collage, che rappresentano il formato visivo del tuo desiderio, la tua rappresentazione visiva per l’anno nuovo. Esponili nella tua camera, in ufficio o sopra la tua scrivania per fare il pieno di ispirazione e motivazione ogni giorno. Devi avere infatti sempre ben chiara quella che è la tua visione per l’anno nuovo, e soprattutto per la tua vita in generale. Qual è “the big picture”? Avere una visione ti darà una direzione da seguire e sarà più semplice definire i tuoi obiettivi.

5. Trova il tuo Ikigai

Cos’è che ami davvero fare – professionalmente e personalmente? Ci hai mai pensato? IKIGAI è un termine giapponese che tradotto letteralmente significa “ragione per alzarsi la mattina”. Hai un buon lavoro, un buono stipendio, e ti piace. Ma è davvero quella la tua passione? Per scoprire qual è il tuo ikigai devi innanzitutto rispondere a queste quattro domande:

  1.  Cosa amo davvero?
  2. In cosa sono davvero brava?
  3.  Posso trarne un guadagno?
  4. Di cosa il mondo ha bisogno?

Non è qualcosa a cui puoi trovare risposta in un giorno, ma è un processo, domande che devi porti regolarmente e prendere nota delle tue risposte.

6. Stabilisci i tuoi obiettivi annuali

Ora che hai rappresentato visivamente la tua visione e hai definito il tuo ikigai, è tempo di stabilire i tuoi macro obiettivi per quest’anno. Rifletti bene su quale sia il tuo grande progetto e annotalo a caratteri cubitali sulla tua vision board, sulla tua agenda, tatuatelo se necessario (non fatelo, scherziamo). Che tu abbia un solo obiettivo o più di uno, assicurati che siano realistici, realizzabili e alla tua portata. Diventare la nuova Chiara Ferragni in un anno NON lo è. 

7. Dividi i tuoi obiettivi

Un obiettivo grande, anche se realistico e realizzabile, può spaventare e sicuramente non lo raggiungerai in un giorno: dividilo in step e micro obiettivi e distribuiscili durante l’anno. Questo ti aiuterà anche a non sentirti sopraffatta ed è un buon modo per incoraggiarti: festeggia ogni piccolo obiettivo raggiunto, comprati qualcosa, regalati una cena, un bicchiere di vino o una giornata di relax. N.B.: ricordati di controllare l’andamento dei tuoi progressi e aggiustare il tiro di conseguenza.

8. Compra un Planner

Un planner o un’agenda sono indispensabili se vuoi organizzare obiettivi, eventi, progetti. Non perdere tempo nel caos! L’organizzazione è alla base del successo. Annota il tuo grande obiettivo e scrivi tutti gli step necessari e i micro obiettivi mese per mese. Qui ti suggeriamo un planner che fa al caso tuo e che può aiutarti ad essere più produttiva. Ovviamente non dimenticare di comprare anche penne colorate e astuccio

9. Crea una Bucket List

Una Bucket list è una lista delle cose da fare almeno una volta nella vita. Cose divertenti, spericolate o non, cose che non si fanno tutti i giorni. Scegli le tue per quest’anno! Vi alleghiamo una bucket list dalla quale prendere spunto + consieglio non richiesto: hanno anche fatto un bel film intitolato “The Bucket List” con Morgan Freeman e Jack Nicholson, lo trovate su Prime Video – il primo mese è anche gratuito!

 

pianifica un anno di successo

Post a Comment

Accetto la Privacy Policy